lunedì 24 giugno 2013

Metti una sera d'estate a cena...



Supponiamo che un amica magari un po' strana vi faccia un improvvisata una sera d'estate...
Ciao che fai stasera ? Sei a casa? Dai passo a trovarti, verso le otto e mezza sono da te ceniamo insieme, magari prendiamo due pizze..
Non scherziamo!
Dovete improvvisare una cenetta per due...
Requisiti: piatto estivo, goloso, leggero, facile e veloce, sicuro e afrodisiaco...
Il profumo dell'estat e il sapore del mare non lasciano dubbi...
SPAGHETTI ALLE VONGOLE

1: LA SPESA
Veloci in pescheria, per due persone bastano 300 /400 gr.di vongole, se avete i tempi stretti veraci, se avete qualche oretta suggerisco i lupini del Tirreno, sono più piccoli, delicati, dolci al palato -spesso le donne li preferiscono. Purtroppo hanno il difetto di essere - soprattutto se freschi sempre pieni di sabbia, quindi vanno ben sciacquati prima di prepararli.
Una testa d'aglio rosso
Un ciuffo di prezzemolo
Peperoncino
Olio extravergine
2:) PREPARAZIONE

Per accellerare la pulitura si possono anche (vale pure le veraci) pre-lessare per cinque minuti in padella con acqua e sale.
Dopo aver ben sciacquato le vongole preparate unA COMODA padella antiaderente a fondo medio - vi dovrà servire poi per ripassare la pasta quindi sceglietela capiente.
Sbucciate uno o due spicchi d'aglio ma senza tagliarli, schiacciateli con un colpetto secco del piatto della lama del vostro (immancabile) coltello da "cheff"
Levate la buccia e mettete gli spicchi a rosolare in abbondante olio extra vergine ( un cucchiaio almeno ogni 100 gr. di vongole
Aggiungete qualche spicchio di peperoncino, senza esagerare ( si dovrà avvertire appena) meglio se fresco.
Appena l'aglio inizia a sfrigolare aggiungete subito le vongole con tutto il guscio, versate un bicchiere d'acqua e coprite la padella con un coperchio lasciando cuocere a fuoco medio.
La cottura delle vongole sará conclusa quando tutte si saranno aperte ( di solito meno di dieci minuti sono piú che sufficienti, ma se le avete pre-lessate basteranno cinque minuti.

Portate l'acqua ad ebollizione ( senza sale bolle molto prima)
Appena bolle versate gli spaghetti grossi, vanno bene anche i vermicelli
Per due persone bastano 250 gr. Ma se ne mettete un po di piú non andranno sprecati...
Salate con un pugnetto - non esagerate - di sale grosso
Scolate al dente, saranno piú buoni e soprattutto più digeribili
Prima di scolare la pasta prendete un paio di mestoli di acqua di cottura, dove fa la schiuma più bianca e densa e aggiungetene uno alle vongole sotto le quali avrete ravviavato la fiamma.
Aggiungete gli spaghetti e lasciate mantecare rimestando per un minuto, se vi sembra troppo asciutta aggiungete un altro mestolo di acqua di cottura ( ma se siete stati attenti non servirà)
Spolverate di abbondante prezzemolo triturato ma solo alla fine per evitare che diventi scuro e soprattutto amaro...
Impiattate e servite fumanti accompagnando con una bottiglia di Greco di Tufo ben fredda o di Muller Turgau....
;)

Se qualcuno vi suggerisse di aggiungere della farina per "raddensare" e peggio del burro....uccidetelo...




Nessun commento:

Posta un commento