lunedì 1 luglio 2013

La poesia della carbonara



Tutto ebbe origine dall'uovo.
L'uovo cosmico giallo dorato che vagando nella via lattea incontrò la polvere delle stelle, ad essa si amalgamó formando una crema densa saporita profumata
La notte vi depositò i suoi semi neri per aumentarne il sapore e chiese alla terra di offrire la carne ed il grasso del suo animale piú tenero.
La terra scelse il suo figlio piú umile e vilipeso, il maiale, per insegnare che dalle cose piú piccole e maltrattate possono nascere le cose piú importanti.
Gli uomini capirono che questo composto armonico e infinito dovesse trovare il suo compimento tra le spire avvolgenti del frutto più nobile della terra stessa, il grano anch'esso dorato, macinato e mescolato alla purezza dell'acqua e sciolto in lunghi filamenti di pasta per legare i cuori più duri alla dolcezza del maestoso sapore più puro....per sempre indissolubili...!

Nessun commento:

Posta un commento